La Lombardia è una regione molto estesa che si trova a nord della penisola italiana. Scoprire questa splendida regione vi farà apprezzare il territorio, compreso dalle Alpi alla Pianura Padana, che è molto variegato: dall’affascinante catena alpina con la Valcamonica, la Valtellina e la Valchiavenna agli impianti sciistici ideali per gli appassionati della neve, nelle località di Medesimo, Livigno, Bormio e Tonale.

E ancora le distese collinari della zona di Franciacorta, nota per i vigneti e l’ottimo vino, che proprio qui viene prodotto in grandi qualità. La Lombardia è questo e anche tanto altro: per gli amanti dei laghi, in questa regione si può ammirare il lago di Garda con molti punti panoramici meravigliosi, come Sirmione, dove fermarsi una giornata è d’obbligo. In alternativa c’è il lago di Como, celebre per le ville di molte celebrità e il lago Maggiore, con le sue ville nobiliari e i borghi ricchi di storia. Infine c’è la Pianura Padana, con le sue risaie e la Lomellina, una zona ricca di tradizioni secolari.

Per la sua posizione e le risorse che offre, questa immensa parte d’Italia offre molto dal punto di vista naturale, storico, artistico e culturale. Tutto questo si sposa perfettamente con modernità, moda, divertimento e tecnologia col suo capoluogo di spicco, rappresentato dalla vibrante città di Milano.

Le province della Lombardia sono tante e tra queste vorremmo spendere qualche parola per le città di Mantova, Milano e Pavia, che consigliamo assolutamente di vedere.

Mantova, la città patrimonio dell’Unesco dal 2008 ed eletta capitale della cultura nel 2016, è un piccolo gioiello, che attrae molti turisti ogni anno, incuriositi dalle sue bellezze artistiche, culturali e culinarie. Ideale da visitare tra i mesi di luglio e settembre, così da ammirare la fioritura del fior di loto e per partecipare al Festivaletteratura, un evento di portata internazionale, che ogni anno vede come ospiti scrittori di fama mondiale.

La cucina locale è motivo di forte attrattiva, con i suoi piatti più famosi, come il risotto con la salamella, i tortelli di zucca e lo stracotto d’asino, sempre accompagnati da un calice di ottimo vino del posto, il Lambrusco. Nn si può concludere un pranzo, senza mangiare un po’ di sbrisolona, il dolce locale amato dai grandi e dai bambini: come la tradizione vuole, questo dolce si mangia con le mani e si deve intingere nella grappa.

In estate sono molte le sagre che ravvivano la città e i dintorni, dove poter assistere a rievocazioni medievali, mangiare pietanze prelibate e assistere a spettacoli di musica e danze popolari.

Mantova, città di Virgilio e Sordello, è soprattutto patrimonio culturale e artistico, tra i monumenti di spicco si sono il Palazzo Ducale, Piazza Sordello, la Basilica di Sant’Andrea e Palazzo Tè.

Milano, capoluogo di regione, è un centro nevralgico italiano, dove business e turismo rendono la città sempre viva ed eccentrica. Dalla settimana della moda, ai tanti eventi organizzati ogni mese, tra cui mostre e festival, al Palazzo Sforzesco, al Duomo, centro e simbolo di Milano, alla Galleria Vittorio Emanuele II, ai negozi di lusso in Via Montenapoleone e limitrofe. Ma Milano non è solo questo, ma la sua ricchezza sta anche nel genio di Leonardo Da Vinci, che ha donato alla città il Cenacolo, il famoso dipinto localizzato a Santa Maria delle Grazie e la possibilità di navigare i navigli, oggi luogo di ritrovo di moltissimi giovani e no solo. In loco si deve assolutamente provare il risotto allo zafferano e la cotoletta detta appunto alla milanese: due specialità che rendono la località ancora più piacevole.

Pavia, cittadina tranquilla, non lontana da Milano, appena 40 chilometri, poco conosciuta ma notevole per la ricchezza storica che offre. Una visita, anche giornaliera, della città è da considerare, soprattutto per vedere uno dei monumenti rinascimentali più belli d’Italia: la Certosa. Essendo anche una località universitaria i giovani sono molti e i divertimenti non mancano.