La rivincita della Quintana...una sfida avvicente nel settembre umbro!

La rivincita della Quintana...una sfida avvicente nel settembre umbro!

Per visitare l’Umbria in un periodo relativamente tranquillo, suggeriamo di trascorrere alcuni giorni in concomitanza di un evento dal sapore medievale: la Quintana, che è la giostra all’anello più difficile e avvincente d’Italia e si svolge due volte l’anno a Foligno: a giugno e a settembre con la Rivincita.

I 10 rioni si contendono, con un proprio binomio cavallo-cavaliere, il drappo della vittoria. Durante la competizione, ciascun contendente deve percorrere un insidioso tracciato a forma di 8. All’intersezione delle due diagonali del percorso si trova la statua lignea del Dio Marte con il braccio destro teso. Il gancio, sotto il pugno serrato, ha appeso un anello; i cavalieri, in sella ai cavalli lanciati al galoppo, devono infilarlo per mezzo di una lancia metallica. La Giostra si articola in tre tornate, con anelli che progressivamente rimpiccoliscono. Vince il Palio il cavaliere che termina il percorso con il minor numero di penalità e nel minor tempo possibile.

La sera precedente la gara, le strade del centro cittadino sono attraversate dal Corteo storico della Quintana con centinaia di comparse in scenografici abiti barocchi. Nelle due settimane antecendenti la sfida della Quintana, la città si anima di eventi che coinvolgono tutta la popolazione, alternando sfide goliardiche a rievocazioni storiche. Durante tutto il periodo, sono anche aperte le dieci taverne rionali che propongono cibi tipici della gastronomia seicentesca e piatti della tradizione umbra, accompagnati dai migliori vini del territorio.

Tra gli appuntamenti da non perdere c’è Fiera dei Soprastanti, la fedele ricostruzione del mercato che si svolgeva anticamente nella città. Sui banchi sono esposte e vendute merci in rigoroso stile settecentesco.

Durante il periodo della Giostra di Settembre si svolge, a Foligno, Segni Barocchi Festival con spettacoli musicali, teatrali, cinematografici e  la ”Bianca Notte Barocca“, in cui negozi, ristoranti, musei e le taverne dei Rioni restano aperti fino a tarda notte.